RACCOLTE E CONTEST TERMINATI!

venerdì 23 marzo 2012

LA MIA......PASTA & PISELLI!!


Vi presento la mia pasta & piselli,
rivisitata per un super contest!!


Questa è la ricetta che a sopresa mi è toccata!
Si tratta di una di quelle ricette povere della tradizione
a cui ho cercato di dare un aspetto un po' diverso e curioso..
spero vi possa piacere!
Ho preparato questo primo piatto utilizzando una pasta anch'essa povera..
ovvero una pasta di recupero di piccola misura ottenuta da pasta fatta in casa,
ovvero da bucatoni o maccheroncini preparati con farina di semola e uova,
ridotti a piccoli pezzetti, in quanto nella ricetta originale è prevista pasta 'corta'
e che anche a mio parere meglio si presta a questo tipo di condimento e
inoltre ben si presta anche al tipo di cottura che le ho riservato..
l'ho preparata infatti 'risottandola',
quindi utilizzando la tecnica di cottura del risotto
e l'ho servita in una sorta di finta crepes..
ovvero racchiusa in una grossa cialda di parmiggiano reggiano
 avvolta a mo' di crepes..


Ingredienti:
- per 2 persone:
  • 4 pugnettini di 'pasta di recupero' fatta in casa (potete utilizzare anche sedanini o dadidini o altra pastina da minestra)
  • 2 fettine di speck tagliato spesso (l'ho preferito alla pancetta, più magro e preferisco la nota di affumicato)
  • 1/2 cipollina tritata fine
  • 250 gr di pisellini medi surgelati (se stagione meglio freschi)
  • un pizzico di zucchero
  • sale e pepe
  • una noce di burro
  • brodo vegetale
  • vino bianco secco per sfumare
  • panna da cucina un cucchiaio
  • prezzemolo fresco tritato
- per la 'crepes' di parmiggiano:
  • 6 cucchiai di parmiggiano reggiano
Procedimento:
Per prima cosa preparate le finte 'crepes' di parmiggiano:
scaldate bene un padelino antiaderente del diam. di 20 cm circa,
distribuitevi sul fondo, metà del formaggio formando uno strato un po' spesso
e di forma circolare.
Lasciate fondere bene a fuoco vivace finchè non si sarà formato uno strato uniforme
e non comincerà a colorarsi sui bordi,
spostate dal fuoco, lasciate intiepidire un minuto,
quindi aiutandovi con una palettina di legno staccate la finta 'crepes'
e adagiatela all'interno di un contenitore ovale in modo da ottenere
la forma di un cannolo aperto,
purtroppo non ho fatto la foto, ma la forma è relativa,
l'importante e che lo conformiate in modo che serva da contenitore per la pasta.
Passate quindi alla preparazione della pasta 'risottata':
In una pentola tipo wok  antiaderente, fate soffriggere la cipolla,
lo speck tritato fine e una noce di burro, a fuoco dolce,
sfumate con abbondante vino bianco e aggiungete i piselli,
spolverate di zucchero, sale e pepe,
lasciate insaporire qualche minuto,
quindi aggiungete le pasta e lasciate tostare a fuoco vivace pochi minuti.


Bagnate con il brodo e portate a cottura come se fosse un risotto.
Serviranno quasi venti minuti se la pasta è di semola di grano duro
come la mia, altrimenti dovrebbe bastare circa un quarto d'ora,
ma naturalmente dipende dal tipo di pasta utilizzato.
controllate di sale e pepe e aggiungete il brodo poco per volta.


Al termine della cottura mantecate a piacere con un cucchiaio di panna,
senza aggiungere formaggio, è già molto saporito di suo e la vostra finta 'crepes' 
in cui servirete la pasta contribuirà a dare sapore! 


Servite la pasta 'risottata' distribuendola all'interno dei 'cannoli di parmiggiano'
spolverando di prezzemolo fresco!!


Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI:

Posta un commento